Elisoccorso
  • 20131011_143531
  • IMG-20131004-WA0000

La regione Umbria ha definito con DGR 390 del 07/04/2014 un’intesa per il Servizio di Elisoccorso sanitario in regime convenzionale con la Regione Marche per l’utilizzo dell’elicottero di base a Fabriano.



L’elisoccorso, svolto con le risorse umane specificatamente assegnate alla base di Fabriano svolge le funzioni di servizio medico di emergenza con elicottero, Helicopter Emergency Medical Service (HEMS) e di servizio medico di soccorso con elicottero in ambiente ostile/impervio, Servizio medico Helicopter Search And Rescue (SAR).



Attività HEMS

Individua quelle situazioni che rendono statisticamente significativa l’evenienza e l’esigenza di competenze specialistiche rianimatorie. Tali competenze sono fornite dallo specialista Rianimatore dell’elicottero di

soccorso .

Si sostanzia in condizioni cliniche ad elevata probabilita’di rapida centralizzazione e reali vantaggi del trasporto aereo nei confronti di quello via terra in relazione al tempo totale di trasporto, al tempo di permanenza extraospedaliero, alle condizioni di trasportabilità del paziente, alla quantità di risorse impegnate ed ai rischi connessi all’attività di volo.

Tali criteri tendono a consentire una immediata centralizzazione del Paziente, laddove

necessaria, evitando successivi e tardivi trasferimenti secondari presso gli ospedali di riferimento

con peggioramento degli esiti per il Paziente.

L’elemento caratterizzante della missione HEMS (interventi Primari e Secondari) è l’emergenza sanitaria, intesa come situazione nella quale le doti di velocità e flessibilità di impiego dell’elicottero rappresentano un fattore determinante per la risoluzione dell’emergenza.

Si elencano le tipologie di intervento, fornite a titolo esemplificativo e non esaustivo:

● trasferimento dell’equipe medica sul luogo dell’incidente;

● trasferimento di pazienti dal luogo in cui si è verificato l’evento al presidio ospedaliero più idoneo;

● trasferimento di pazienti critici già ospedalizzati da ospedale ad ospedale;

● soccorso e trasporto in occasione di emergenze di massa;

 

Attività SAR

E’ prevista l’attivazione del servizio per questa tipologia di intervento per gli stessi criteri di cui agli

Interventi HEMS ma in presenza di determinate condizioni operative, sul luogo dell’evento in cui sono richieste tecniche particolari di soccorso (uso del verricello, discesa dall’hovering e movimentazione a terra del personale, comunque, in ambiente ostile/impervio) e l’eventuale trasporto del paziente verso l’ospedale di riferimento.

Viene definito come ambiente ostile/impervio un ambiente che richiede tecniche particolari per la sicurezza e la salvaguardia del paziente e degli equipaggi intervenuti.

 

Lo scopo principale del Servizio di Elisoccorso è duplice:

garantire un'assistenza sanitaria ad alto livello di intensità con tempi di intervento molto rapidi, specie in località isolate o remote;

permettere una veloce ospedalizzazione del paziente presso la struttura ospedaliera idonea, anche se questa è distante dal luogo dell'evento.

Il mezzo elicottero con l’equipe di intervento che staziona a Fabriano ha tempi di intervento di circa 5 minuti per le zone della Regione Umbria limitrofe alla Regione Marche (Gualdese-Eugubino), circa 10 minuti per il DEA di Perugia , circa 20 minuti Terni-Orvieto).

 

Elisuperfici

Elisuperfici Strutturate

Azienda Ospedaliera Perugia (DEA II livello)

Azienda Ospedaliera Terni (DEA II livello) presso Aviosuperficie Ultraleggeri “ A. Leonardi” Maratta Bassa (Terni)

Ospedale Foligno (DEA I Livello)

 

Aree per elisuperfici contigue ai Presidi ospedalieri di Branca, Città di Castello, ed Orvieto (DEA I livello)

Altre superfici di atterraggio per Ospedali non DEA vengono occasionalmente definite dal Team dell’Elisoccorso.



Quando chiamare il 118 e cosa dire
Quando chiamare il 118 e cosa dire

In tutte le situazioni in cui è in pericolo la vita chiamare da qualsiasi apparecchio, il numero telefonico gratuito "118"; a qualunque ora del giorno e della notte risponderà un operatore della Centrale Operativa 118 che chiederà di rispondere con chiarezza alle seguenti domande:
 

- Chi sei
- Da dove chiami
- Cosa è successo
- Dove è successo
- Quante sono le persone coinvolte
- In quali condizioni è il ferito


Immediatamente dopo partiranno i soccorsi.