ACCREDITAMENTO CENTRI FORMATIVI

Con la delibera n. 1720 del 22/12/2014, la Giunta Regionale dell’Umbria ha:
 

  • individuato l’Azienda Ospedaliera di Perugia, e la Centrale Unica Regionale di Emergenza 118, quale struttura a cui le Associazioni di volontariato regionali convenzionate per l’emergenza sanitaria e/o il trasporto inferni ed altri soggetti pubblici e privati, operanti in ambito sanitario e che dispongono di una adeguata struttura di formazione BLS e BLS-D, possono richiedere l’accreditamento ai fini dell’erogazione di corsi di formazione per il rilascio di autorizzazioni all’uso del defibrillatore semiautomatico da parte di personale non sanitario (c.d. laico).
     
  • definito nel documento allegato alla delibera ”Utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) da parte di personale non sanitario ai sensi del D.M. 18 marzo 2011” le regole che disciplinano la formazione finalizzata al rilascio dell’autorizzazione all’utilizzo del DAE da parte di personale non sanitario.
     

I soggetti che devono richiedere l’accreditamento sono pertanto:

  • le associazioni di volontariato regionali convenzionate per l’emergenza sanitaria e/o il trasporto infermi
  • altri soggetti pubblici e privati operanti in ambito sanitario che dispongono di un’adeguata struttura di formazione BLS e BLS-D
     

Sono esclusi i corsi destinati al personale sanitario che opera sui mezzi di soccorso o in generale in attività di assistenza nell’ambito del SSR, per i quali la Regione dispone di appositi programmi di formazione e retraining nell’ambito del percorso abilitante all’attività.
 

La domanda deve essere presentata al Direttore della Centrale Unica Regionale 118, utilizzando esclusivamente il modulo predisposto, a mezzo raccomandata a.r. o a mezzo pec all’indirizzo 118umbria.aosp.perugia@postacert.umbria.it. Devono essere, inoltre, trasmessi tutti gli allegati, compilati in tutte le parti e sottoscritti. In caso di trasmissione della domanda a mezzo pec la domanda e gli allegati, firmati, devono essere scansionati in formato pdf.
 

Per ulteriori informazioni inerenti l'accreditamento è consigliato consultare i seguenti documenti:
 

Qualora la documentazione sia incompleta, il Direttore della C.O. 118 ne richiederà all’ente l'integrazione che dovrà essere depositata entro 10 giorni dalla richiesta di integrazione. Trascorso tale termine senza che l'integrazione richiesta sia stata consegnata, la domanda sarà respinta e dovrà essere eventualmente ripresentata.
L'esito dell'istruttoria verrà comunicato, al richiedente a mezzo racc. a.r. o all'indirizzo di posta elettronica certificata indicato nella domanda entro 30 giorni dalla data di presentazione della domanda o dall'eventuale consegna della documentazione integrativa.
In caso di esito favorevole, il Centro di Formazione verrà inserito nell'elenco degli enti accreditati presso la Centrale Unica Regionale 118 Umbria. Anche gli enti già riconosciuti da parte di altra Regione o Provincia Autonoma, possono chiedere l’inserimento nell’elenco.
Si avvisano tutti i Centri di Formazione accreditati che non è consentito l’uso del logo della Centrale Unica Regionale 118 Umbria. Il divieto riguarda tutto il materiale informativo cartaceo (dispense, certificazioni, locandine, depliants pubblicitari ed altro) ed informatico (files di presentazione, siti web, social network, ed altro).
Per comunicare modifiche relative al Direttore scientifico e/o agli istruttori certificati è necessario trasmettere nuovamente i relativi allegati A e D, specificando che con la nuova trasmissione si intende modificare la domanda originaria e indicando la data della stessa.

 

Allegati:

 Domanda accreditamento
 Allegato A – Dati del Direttore Scientifico
 Allegato B - Programma didattico tipo del corso
 Allegato C - Elenco degli istruttori certificati impiegati dal centro
 Allegato D – Comunicazione corso

 Allegato E - Elenco abilitati all'utilizzo del DAE



Riferimenti normativi:

 D.G.R. n. 1720 del 22/12/2014

 Circolare Ministero della Salute del 20/05/2014

 D.M. 18 marzo 2011



Elenco Strutture Accreditate:

 Strutture Accreditate





Quando chiamare il 118 e cosa dire
Quando chiamare il 118 e cosa dire

In tutte le situazioni in cui è in pericolo la vita chiamare da qualsiasi apparecchio, il numero telefonico gratuito "118"; a qualunque ora del giorno e della notte risponderà un operatore della Centrale Operativa 118 che chiederà di rispondere con chiarezza alle seguenti domande:
 

- Chi sei
- Da dove chiami
- Cosa è successo
- Dove è successo
- Quante sono le persone coinvolte
- In quali condizioni è il ferito


Immediatamente dopo partiranno i soccorsi.